C & H

ENGINEERING CONSULTANTS S.R.L.

MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLA “VILLA COM.LE” E COMPLETAMENTO DELLA “VILLA VELLA” PER UNA MIGLIORE FRUIZIONE TURISTICA DEL PAESE NEL COMUNE DI COMITINI (AG)

Inizio lavori: 2002 - Fine lavori: 2003

I criteri che hanno guidato le scelte progettuali di tale intervento sono rivolti ad una sistemazione armonica e funzionale delle aree in oggetto, sia nella composizione, sia nella scelta dei materiali da impiegare. Di seguito si ci è prefissati l’attuazione di un intervento sostenibile, cioè capace di ridurre al minimo il loro impatto sull’intorno. Ciò è stato raggiunto progettando a partire dal contesto, alle materie prime rigenerabili e disponibili in sito e strettamente parte della cultura materiale del luogo, minimizzando i costi e i consumi dovuti al trasporto, come appunto le lastre di pietra calcarea, materiale usato per il rivestimento dei muri, favorendo anche il mantenimento di tecniche di lavorazione artigianali fortemente integrate con il contesto ambientale. Anche per l’arredo urbano si sono utilizzati elementi in ghisa, e per la realizzazione di questi materiali si sono impiegate materie rinnovabili con caratteristiche di riciclabilità. Mentre per quanto riguarda i rivestimenti dei muri si sono impiegati materie prime di derivazione naturale come la pietra con caratteristica di riciclabilità per eccellenza. Fattore importante dell’arredo di una città è anche il sistema di illuminazione notturna: importante non solo come presenza figurativa in sé, ma soprattutto quale elemento in grado di ricreare, anche di notte, l’immagine specifica e riconoscibile del tessuto urbano. Garantire un livello di illuminamento adeguato agli standard delle città moderne, e ottenere contemporaneamente la valorizzazione di tutti i punti di forza della scena urbana . Parte fondamentale del progetto è la realizzazione dell’impianto di illuminazione.Il principio informatore che è stato seguito è quello del risparmio energetico per cui l’intervento, in primo luogo, è volto ad un contenimento dei consumi energetici. Il sistema di illuminazione previsto, grazie alla nuova tecnologia ed alla particolare conformazione delle apparecchiature, consentirà una maggiore resa luminosa ed una migliore distribuzione della luce; la concentrazione verso il basso consente di ottenere un’idonea illuminazione dei percorsi viari con l’impiego di lampade di minore potenza, raggiungendo così, un notevole risparmio energetico. Le opere realizzate saranno fruibili regolarmente da parte dei disabili con difficoltà motoria e saranno meta di visite turistiche perché Comitini rappresenta un elemento portante del circuito turistico, artistico e monumentale di Agrigento.